INDIZIO:
La trama di Angélique

Se una donna ti tradisce è perché non ti desidera più

“L’arte del desiderio è l’arte di usare l’autoconsapevolezza. Più conosci te stesso, più sai cosa desideri.”

Tradimenti? Sono sincera. Se ti tradisco è perché non ti desidero più, almeno non come ti desideravo fino a quando ho smesso di desiderarti. E quando un giorno, geloso di un amico con cui ero fuori a cena, mi hai chiesto “Se non di lui, di chi devo preoccuparmi, allora?” e io ti ho risposto “Preoccupati di te stesso”” intendevo proprio ciò che ho risposto. Perché io mi rifiuto di accettare che l’amore nel tempo si trasformi in un sentimento affettuoso, che è normale vedere il desiderio per il mio compagno diminuire. Voglio sentire il cuore battere, desiderare di stare con te e solo con te, vivere quei momenti insieme che mettono in secondo piano ogni altro aspetto della vita, essere trasportata da te altrove. Voglio sentire il desiderio come conseguenza naturale dei sentimenti.
Desiderio di te, di cioccolato fondente, di immergermi nel mare, di respirare l’aria rarefatta di montagna, di guardare un film emozionante, di leggere una storia avvincente, di restare al caldo quando fuori piove, di ballare scatenata al ritmo della musica che tocca le mie corde più profonde, di un bagno con sali alla vaniglia, di sentire lo scricchiolio della neve sotto la lama degli sci o delle foglie secche quando le calpesto, di commuovermi con un tramonto accecante, di conoscere persone con storie sorprendenti, di viaggiare nella natura, di lasciarmi stupire dalla luna piena o dalle fiamme di un camino. Desidero perché sono viva. Abbiamo acceso insieme il fuoco nel camino e ci siamo seduti a guardare affascinati le sue fiamme godendo del suo calore che fondeva i nostri sogni: ma nessuno dei due si è preoccupato di alimentare quel fuoco, anche solo con ramoscelli, piccoli segnali che guidano il gioco dell’amore.


Se una donna desidera il proprio uomo, l’idea di un contatto fisico con un altro non la sfiora: l’oggetto del desiderio non è sostituibile. Il suo odore, il suo calore, il tocco inimitabile, il timbro della voce, lo sguardo, tutti elementi che costituiscono un insieme inebriante non rimpiazzabile. Sono certa che ciò sia vero anche per un uomo: perché l’anima non ha sesso. Ma nel gioco del desiderio occorre essere in due, come in una danza: l’equilibrio, delicatissimo, resiste se i due ballerini compiono gli stessi passi all’unisono. Quando uno dei due cambia passo, il rischio è di pestarsi i piedi o di cadere, a meno che l’altro non sia pronto a seguirlo. Siamo stati in due a tradire e abbandonare le fiamme del camino. Ma nelle sue ceneri c’è una certezza: si tradisce solo ciò che si ama. Io ti ho amato.

bitcoin bitcoin-donation Un piccolo pensiero per la mia Anima Libera?
Libera donazione in Bitcoins all'indirizzo: 126BzU7miMqyfJvVfHfya9s6b6TUk8VEMf

Lascia un Commento

Per aggiungere un tuo "filo" con un commento agli Indizi devi effettuare l'accesso.